STUDIO CAMPOMORI
architettura & interior design

la casa di cappuccetto rosso

Una casetta per noi, per la nostra famiglia, ricavata da un piccolissimo ed antico essiccatoio per le castagne in un castagneto dell’Appennino. La casa di Cappuccetto Rosso, appunto, come ho fatto credere ad Anita, la mia bambina. E in effetti tutto torna, la casetta, il bosco, il sentiero e…anche qualche lupo, forse. Un paesaggio incantato e silenzioso, la natura su tutto. Una minuscola cucina, il camino e un tavolo fuori per venti amici sono tutto quello che serve qui. Il recupero è stato condotto nel massimo rispetto dell’esistente con l’uso del legno di castagno per gli infissi e gli arredi esterni, pietra serena a spacco per le pavimentazioni interne e un cantiere fuori dal tempo, con le impalcature ricavate da alberelli selvatici cresciuti qua e là nel nostro castagneto lasciato da anni fuori controllo umano.